Offerte Prenota Prima

Contattaci per un preventivo gratuito

Le nostre camere dotate di tutti comfort

Oasi WWF - Le Cesine



La Riserva naturale Le Cesine è una riserva statale naturalistica della Puglia situata nel territorio comunale di Vernole, in provincia di Lecce a circa 20 Km di distanza dal nostro B&B, si arriva percorrendo una fantastica litoranea che da Torre dell'Orso porta a Lecce.

Il nome Cesine deriva da Segine che a sua volta deriva da Seges che significa zona incolta e abbandonata. Segine era anche il borgo che sorgeva nei pressi del Castello dell'Acaya. L’oasi rappresenta oggi una delle ultime zone paludose che in passato si estendevano da Otranto a Brindisi. Nell’oasi vi sono due stagni Salapi e Pantano Grande, alimentati dalla piogge, che sono separati dal mare da un cordone di dune sabbiose. Attualmente l'Oasi è gestita dal WWF.

Per ammirare questa splendida Oasi il tempo richiesto è di circa due ore. 
Le visite guidate a piedi o in bicicletta sono esperienze all'interno dell'area per considerarne gli habitat principali (bosco, macchia mediterranea, paludi) ed apprezzarne il lavoro di conservazione frutto di 30 anni di gestione da parte del WWF, partono dal centro visite “Masseria Cesine” e si svolgono in pianura con un livello di difficoltà facile. Si attraversa il bosco e la macchia mediterranea fino ad arrivare alle torrette d’osservazione. Il riconoscimento degli uccelli acquatici è l’attività finale.

Visite guidate a tema, laboratori per bambini ed adulti, visite guidate notturne e teatro ambientale costituiscono le attività che caratterizzeranno l’anno de Le Cesine.

Strutture
Le Cesine dispongono di un particolare Centro Visite, la Masseria Cesine, che si compone di diverse costruzioni realizzate in altrettanti periodi storici.
La parte più antica è la Torre, costruita alla fine del Cinquecento, rappresentava l'avamposto militare della zona, permetteva il controllo del mare ed era in collegamento visivo con le torri di San Cataldo e quella di Torre Specchia. Alla fine del Seicento, cessato il pericolo di incursioni dal mare e venuta meno la funzione di avvistamento e difesa, si costruisce il primo nucleo della masseria, a questo si aggiunse alla fine del Settecento l'abitazione del massaro.

I nuovi lavori di restauro ed ampliamento hanno dotato la struttura di foresteria, auditorium, punto ristoro, base ideale per gite scolastiche, gruppi, famiglie ed amanti della natura.

Inoltre sono presenti all’interno della struttura un punto vendita prodotti Terre dell’Oasi, l’orto didattico, antica testimonianza di frutteto, un’area pic-nic.

L'Oasi è Riserva naturale dello Stato; la gestione è affidata al WWF Italia dal Ministero dell'Ambiente; la proprietà dell'area è del demanio regionale, in concessione al WWF dal 1979.
Utilizziamo i cookie per assicurarti una migliore esperienza sul nostro sito. Utilizziamo inoltre anche cookie di parti terze. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la nostra Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti automaticamente all’utilizzo dei cookie.